Missio Rimini

Ufficio Missionario Diocesano

Scuola di missiologia 2014: “Una presenza scalza”

Dicembre23

Locandina scuola di missiologia 2014La quarta edizione della scuola di missiologia organizzata da Missio Rimini, con il coordinamento del padre comboniano Michele Sardella e la collaborazione della Caritas e della Fondazione Migrantes di Rimini, inizierà giovedì 16 gennaio 2014 e avrà come titolo Una presenza scalza.

Leggi il resto di questo articolo »

Notizie e auguri dalla missione di padre Pasquale

Dicembre21

Costa d’Avorio, Bonoua – Natale 2013

La missione di padre Pasquale PoggialiCarissimi,

…almeno a Natale e per il Nuovo Anno, vorrei mandare a tutti un saluto ed un augurio e dare qualche notizia della Missione dove mi trovo.
Purtroppo dall’Italia non arrivano gran belle notizie; almeno quanto si legge sui i giornali in internet. Leggi il resto di questo articolo »

Mercatino missionario di Natale 2013

Dicembre2

Calendario 2014 per le missioniMissio Rimini in collaborazione con Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Associazione Maria Negretto, Associazione San Martin de Porres, Campo Lavoro Missionario, Congregazione delle Suore Francescane Missionarie di Cristo, Fondazione Marilena Pesaresi, Fondazione Shen Asti, Gruppo Africa, Istituto Maestre Pie dell’Addolorata organizza un mercatino natalizio a favore delle missioni.

Leggi il resto di questo articolo »

Vent’anni di Missione in Albania

Novembre11

1993-2013: vent'anni di missione diocesana in AlbaniaIn questo mese di novembre ricorre il ventennale della nostra missione diocesana in Albania e per l’occasione Missio organizza nella giornata di domenica 17 novembre una serie di attività mediante le quali si desidera vivere questo momento nello spirito della comunione tra le Chiese e non solo come atto celebrativo.

Leggi il resto di questo articolo »

Ponte Missioni – Ottobre 2013

Novembre9

No a una Chiesa autoreferenziale

Papa Francesco saluta la genteContinua a spendere tutto il suo fiato per farcelo capire: no a una Chiesa autoreferenziale, sì a una Chiesa estroversa e missionaria, capace di andare fino alle “periferie esistenziali”.
Da quella magica serata del 13 marzo scorso fino al recente convegno mondiale dei catechisti, Papa Francesco continua a martellare. “Voglio che la Chiesa esca per le strade.
Le parrocchie, le associazioni, i movimenti sono fatti per uscire fuori. Se non lo fanno, diventano una ONG, e la Chiesa non può ridursi a una organizzazione assistenziale”.

Leggi il resto di questo articolo »